Go where your dreams take you: Travel Dreams 2016

Go

Con la testa tra le nuvole e i sogni che saltellano qua e là, perchè non riescono più a starci nel cassetto, mi sono ispirata ad una citazione del film Revolutionary Road che dice:

Se vivere tutta la vita nella sua pienezza significa essere pazzi allora non mi importa di essere definita tale. K. Winslet

Io in queste parole mi ci ritrovo.

Io che voglio vivere la mia vita viaggiando.

Mai come ora, ho desiderato una cosa, ho desiderato di visitare una città. Un luogo che si può definire tra i più belli del mondo, un piccolo gioiellino. Il 2015 è stato un’anno stupendo che mi ha permesso di visitare posti nuovi, primo fra tutti la Thailandia, che spero di tornarci un giorno. Ho fatto tanti altri piccoli viaggetti e week-end fuori casa, per cui mi ritengo molto soddisfatta. Ma io non sono una di quelle persone che butta giù ogni anno le solite liste di mete da visitare, perchè credo che sia difficile poi rispettarle, e poi a me piace prendere quello che viene e ogni volta arriva inaspettatamente qualcosa di nuovo.

Ma avrei soltanto un piccolo desiderio, che è quello di andare a Firenze. Non ci sono mai stata ed ogni persona che incontro, e dico sul serio, mi dice che è una città bellissima. Persino quando sei all’estero, le persone ti dicono che vieni da un Paese meraviglioso ma che purtroppo mi sento di aver visto solo in parte.

Ora, a volte si crede che per cercare il bello dobbiamo andare lontani, ma non è sempre così. Spesso basta solo sbirciare dietro l’angolo di casa o spingersi oltre a ciò che ormai conosciamo già e scopriamo bellezze mai viste prima. A me è successo più e più volte, ve lo assicuro.

Per questo il mio Travel Dream 2016 è quello di poter visitare la Firenze di cui tutti ne parlano. La Firenze di Dante e di Boccaccio. E poter finalmente dire: sì, vivo in un Paese stupendo!

Firenze

Firenze (immagine di dominio pubblico)

Ora ritorno con i miei pensieri alla realtà, accantonando solo per un momento i miei sogni, ma sperando che presto si avverino, e intanto apro la mia cara valigia rossa per iniziare a riempirla  perchè è già venuta l’ora di ripartire.

Go where your dreams take you!

You May Also Like

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>